23/12/2013 - Leonardo Anselmi

Nome e cognome: LEONARDO ANSELMI
Nato a PIACENZA il LUNEDI' 31/08/70
Arbitro da SABATO 11/12/93
Organo tecnico di appartenenza: OTS
Categoria arbitrata: SECONDA e TERZA

1)     
Leo, hai raggiunto i 20 anni di arbitraggio come bere un bicchier d'acqua, congratulazioni! Ora però vogliamo sapere anche noi qual è il tuo segreto.

Grazie! Il segreto è pensare sempre alla partita successiva: dopo aver terminato la gara e compilato il referto la testa va alla prossima partita e se non mi è ancora arrivata... la aspetto! E così trascorrono le settimane, i mesi, i campionati e di conseguenza gli anni! Il rammarico è aver cominciato tardi a 23anni, e avevo giá in testa a 16/17 di diventare arbitro.

2)     Vai per i cinquanta ma hai il fisico e la corsa di un quindicenne, vuoi dare qualche consiglio ai nostri associati più giovani sul valore dell'allenamento per un arbitro?

L'allenamento è tutto o quasi: come si prepara un compito in classe o un interrogazione studiando, così si deve scendere in campo pronti fisicamente e MAI pensare di finirla al novantesimo... impostate il traguardo 10/15 minuti oltre!Il resto è stile di vita sano, il sabato sera possiamo divertirci (nei giusti limiti) ma non stiamo in clausura!

3)     Chi ti conosce sa della tua particolare abilità nel memorizzare eventi ed associarvi una data, quindi ti proponiamo un piccolo quiz: che giorno della settimana era il 27 Aprile 1986? E che cosa accadde a livello calcistico? Non sbirciare su Google, ti teniamo d'occhio!

Si è vero, è una dote e ti assicuro che non ho sbirciato... 1986 ... Domenica, la Juve vinse il suo XXII scudetto grazie ad una sconfitta della Roma la settimana precedente all'Olimpico contro il fanalino di coda e retrocesso Lecce.
Un campionato strano, una Juve fortissima nella prima parte che salì a +8 sui giallorossi, mentre nella seconda parte ci fu il recupero della Roma con aggancio a 2 dal termine.
Alla penultima Roma-Lecce terminò 2-3 e si finì il 27 Aprile perché ci furono i Mondiali in Messico, Italia qualificata di diritto per il trionfo in Spagna 82, ma venne eliminata agli ottavi dalla Francia di Michel Platini. Potrei continuare ma è meglio fermarsi.

4)     
Oltre che sul fronte arbitrale sei impegnato anche su quello atletico: raccontaci un po' dei tuoi ultimi risultati alle maratone a cui hai partecipato.

I miei ultimi risultati purtroppo non sono andati bene, ma non faccio drammi, si corre per il gusto di stare bene ed essere in forma, e se chiudo la mezza maratona oltre l'ora e 40 minuti pazienza! Il mio record è 1:30':58" a Perugia 2006, sono passati 7 anni e mezzo.
Ad ogni modo punto a far benissimo domenica 4 maggio 2014 a Piacenza, e colgo l'occasione per invitarvi a partecipare visto che ormai i campionati saranno per molti terminati. Vi assicuro che è bellissimo, non sentite lo stress di una gara di calcio, lì sono tutti amici e tutte AMICHE!

5)     Qual è stato l'episodio più strano che ti è mai capitato in campo?

1994-95 torneo a Maggio della Garibaldina, partita di Juniores, entra un cagnolino in campo, molti cercano di prenderlo compreso il sottoscritto, nel momento della tentata presa scivolo e cado... Risate dalla tribuna con tanto di telecamera filmato da un collega di lavoro!

Ringraziamo Leonardo per la sua disponibilità e ci vediamo lunedì prossimo!